Dubitinsider

for your information

La sera prima delle 4/20, e per tutto il negozio principale, le persone si stavano preparando a cavalcare il drago verde nell’alta festa sacra di stonderdom. Ero lì per un motivo diverso. “Ho bisogno di battere un test antidroga domani”, dissi alla ragazza dietro il bancone. “Per lavoro?”rispose lei.

“Sì.”

” È strano.”

” Totalmente.”

I blog di erbacce mi avevano già portato alla mia arma preferita: un cocktail arancione neon composto da vitamine (E, B6 e B12), niacina, riboflavina, acido folico, acido pantotenico e un sacco di zucchero. Ha promesso pipì pulita per un massimo di sei ore dopo l’ingestione, con una garanzia di rimborso del 300%. Solo 108 calorie per bottiglia, il tutto per $29.95. Ho anche preso una bottiglia di pillole di carbone attivo, che un blog ha lanciato come un ottimo modo per assorbire tutte le “tossine” dell’erba nel mio corpo.

Pubblicità

Certo.

Vedi, la pratica di testare i dipendenti per tracce di erba ha generato un’intera industria focalizzata sul battere tali test—di solito della varietà “pee in a cup”—per lo più basata sulla scienza delle poltrone.

Questa bevanda contiene la giusta miscela di sostanze chimiche per “sciacquarti” e quella pillola “disintossicherà” il tuo corpo. Questa polvere dovrebbe “bilanciare i livelli di pH” nella tua pipì e quella vitamina “ingrandisce i vasi sanguigni.”

Ma per quanto intraprendenti possano essere gli stoner, non sono sicuramente tutti medici o scienziati. Qualcuno di queste cose ha davvero funzionato, mi chiedevo? O erano questi siti web solo prendendo le persone per i loro soldi, e forse anche mettendo la loro salute a rischio? C’era solo un modo per scoprirlo: parlare con alcuni veri scienziati di questi rimedi popolari e provare alcuni di loro da solo.

La sera prima del mio test antidroga, ho fumato la mia ultima ciotola per le prossime 24 ore e ho iniziato a prendere il carbone attivo e il bicchiere dopo un bicchiere d’acqua.

Tutto quello che potevo pensare era: ho intenzione di pisciare molto domani.

Immagine:

Quando ingerisci marijuana, stai assumendo tetraidrocannabinolo, o THC, che ogni stoner conosce già come “quella merda che ti fa sballare.”Gli scienziati preferiscono chiamarlo” composto genitore della marijuana.”Il THC entra nel corpo attraverso i polmoni e viene metabolizzato (o scomposto) nel fegato, prima che vada al cervello attraverso il flusso sanguigno e, beh, ti fa diventare super duper lapidato.

Una volta che l’erba viene metabolizzata dal fegato, il THC si trasforma in THCa, un acido che non ha proprietà psicoattive. Questo è noto come un” metabolita”, ed è molto meno divertente—è anche ciò che i medici cercano nella tua pipì per scoprire se sei stato toking. Un altro metabolita, chiamato cannabidivarin o CBDv, appare nelle urine quando l’erba viene bruciata e poi ingerita, quindi i test possono dire se sei più di un tipo di brownie o bong.

Pubblicità

Sapevo che avevo un paio di cose che funzionavano contro di me andando nel test antidroga. Uno, ovviamente, è che mi sono illuminato la sera prima, ma la mia bevanda arancione ha promesso risultati garantiti, non importa quando ho fumato, quindi non ero troppo preoccupato. Uno studio del 1998 del National Institute on Drug Abuse degli Stati Uniti ha anche scoperto che diluire l’urina bevendo liquidi può produrre un falso negativo nei test delle urine per i soggetti che hanno bevuto solo 22 ore prima del test.

Più preoccupante era il mio chubbiness invernale.

“La marijuana è molto lipofila, quindi aderirà al grasso e si incorporerà nelle cellule adipose del corpo umano”, mi ha detto Ron Flegel, direttore dei programmi sul posto di lavoro per la US Substance Abuse and Mental Health Services Administration (SAMHSA). “Se sei una persona che ha più cellule di grasso nel corpo, la marijuana può effettivamente essere conservata per un periodo di tempo molto più lungo.”

Quindi, sì, qualsiasi erba che avevo fumato nelle ultime settimane era immagazzinata dentro di me, solo in attesa di narcotizzarmi.

L’esercizio rompe i legami che detengono il THCa nelle cellule adipose, ha detto Flegel, che introduce più THCa nel corpo. La disidratazione concentra anche il THCa nelle urine, il che aumenta le possibilità di test positivo per l’erba. Per fortuna, sono uno stronzo pigro, quindi sono stato bravo sul primo punto. Per quanto riguarda il secondo, stavo bevendo più acqua di un frosh universitario con la bocca secca.

La forza trainante dietro il test antidroga è un miscuglio di moralizzazione reaganita e una ricerca di profitto con qualsiasi mezzo

Flegel non ha esattamente aumentare la mia fiducia per quanto riguarda il mio piano di attacco a tenaglia per battere il test, per gentile concessione di internet.

“Se qualcuno lo beve subito prima e viene raccolto nella vescica, questo è ciò che va nella tazza di raccolta”, ha detto Flegel. “Ma se qualcuno è un utente di lunga data, o utilizza su base frequente, a volte con i tagli che usiamo—sono a livello di nanogramma—a volte possiamo rilevarlo.”

Pubblicità

In altre parole, anche se tali bevande diluiscono con successo la pipì e la pompano piena di vitamine invece dei metaboliti della marijuana, non possono mascherare i resti di erbaccia immagazzinati nel tuo corpo nel tempo.

Per quanto riguarda le pillole di carbone attivo, si scopre che potrei essere stato portato fuori strada da Internet. Quando ho contattato Nicolas Flamand, professore associato di medicina all’Université Laval di Québec City, mi ha detto che, fondamentalmente, sono a castello.

“Il carbone attivo rimarrà nel tuo sistema digestivo”, mi ha scritto Flamand in una e-mail. “Quindi non intrappolerà ciò che è dentro il grasso corporeo. Principalmente intrappolerà ciò che è nel tuo tratto digestivo. Il carbone attivo viene utilizzato principalmente per intrappolare alcol o farmaci che sono stati ingeriti e che sono ancora nel tratto digestivo.”

Per quanto riguarda il miracolo, 300-percent-money-back-guarantee, il succo d’arancia imposto dalla vitamina, Flamand ha detto: “Se quei rimedi fossero davvero bravi a eliminare il THC dall’urina e dal sangue, sarebbero anche molto bravi a impedirti di sballarti quando fumi. Bevi un sacco di succo di frutta prima di fumare marijuana e otterrai la tua risposta.”

Abbastanza giusto. Le cose non stavano andando bene, ma almeno sapevo che i test delle urine non erano completamente infallibili, anche se probabilmente ero destinato a fallire.

Immagine:

A questo punto, ci si potrebbe chiedere perché facciamo i test delle urine a tutti, se possono essere (a volte) ingannati da trattamenti ombrosi si possono acquistare on-line.

Test antidroga sul posto di lavoro è diventato popolare negli anni’80, secondo un rapporto del Canada Office of the Privacy Commissioner, a causa di una “confusione di forze” tra cui la guerra globale alla droga e una ricerca aziendale diffusa per il dipendente “‘ perfetto’.”Il test antidroga sul posto di lavoro è stato visto come una “soluzione rapida” a un problema sociale complesso come l’uso di droghe, afferma il rapporto.

Pubblicità

Fondamentalmente, la forza trainante dietro test antidroga è un miscuglio di buon vecchio stile Reaganite moralizzazione e una ricerca di profitto con qualsiasi mezzo.

Ma perché il test delle urine, e non tamponi di sangue o bocca? Secondo Flamand e Flegel, la risposta è piuttosto semplice: fondamentalmente, convenienza. È facile da raccogliere e lo facciamo in questo modo da decenni.

Questo potrebbe cambiare, ha osservato Flegel, poiché la tecnologia di rilevamento dei metaboliti continua a migliorare e l’uso ricreativo della marijuana in situazioni quotidiane (come al volante) diventa più comune. Presto, i test potrebbero anche essere in grado di sconfiggere in modo affidabile i trucchi fai-da-te che gli scienziati della poltrona vendono su Internet.

Ad esempio, il fluido orale è un vettore di test che Flegel e i suoi colleghi di SAMHSA stanno considerando come l’onda del futuro nei test antidroga.

“La scienza sta recuperando il liquido orale, poiché la quantità di farmaco nel liquido orale è circa 100 volte inferiore a quella che vedresti nelle urine”, ha detto Flegel. “È una matrice più difficile da testare.”Ma, ha aggiunto, è potenzialmente molto più affidabile dell’urina, dal momento che sarebbe molto più difficile diluire o falsificare il tuo sputo rispetto alla tua pipì.

Flegel ha anche notato che lo sputo è molto più facile e meno invasivo da raccogliere, e potrebbe essere fatto sul ciglio della strada, per esempio. Questo è di particolare importanza per il Canada, come il paese si avvicina a legalizzare l’uso ricreativo di marijuana, e gli scenari per i test di droga regolari spostare fuori ufficio e nelle strade.

Pubblicità

Diverse aziende in Canada e negli Stati Uniti stanno anche sviluppando test etilometro per l’uso di marijuana che possono essere distribuiti sul ciglio della strada. L’ultimo arriva dalla professoressa di ingegneria dell’Università della British Columbia Mina Hoorfar, che ha detto all’Huffington Post che anche se altri dispositivi e metodi di test hanno un problema con i falsi positivi, “non ci sarà alcun falso positivo con il nostro.”

Immagine:

Due ore prima del mio test delle urine, ho aperto il mio succo di pipì pulito miracoloso e l’ho abbassato. Ho dovuto bere l’intera bottiglia in meno di tre minuti, altrimenti potrebbe non funzionare. Il modo migliore in cui posso descrivere il gusto è come il succo d’arancia di McDonald’s—il tipo che servirebbero annacquati in grandi brocche all’track and field day nella scuola elementare—ma con un distinto sp piccante. E ‘stato piu’ difficile di quanto pensassi. Ho fatto la pipì due volte nei 45 minuti dopo aver bevuto il cocktail, secondo le istruzioni, e sono entrato in una clinica. “Ti piacerebbe fare un test delle urine per i cannabinoidi?”il dottore, un giovane ragazzo con gli occhiali cerchiati di corno, chiese. “Oggi?””Sì,” risposi. “Giornata strana.” “Totalmente.”

Ho fatto la pipì in una tazza e me ne sono andato. Non ho ancora ricevuto i miei risultati, ma se sono positivo o negativo, ho dovuto chiedermi, cosa significherebbe?

AGGIORNAMENTO: sono risultato positivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.