Dubitinsider

for your information

(Gillette, Wyo.) Nella mano del cowboy che si staglia sul logo iconico Bucking Horse and Rider è un cappello che è così ben riconosciuto, nessuno confonderebbe l’immagine come quella di una mano grottescamente deformata.

Le origini precise del cappello da cowboy sono un po ‘ torbide, ma la tradizione del cappello vuole che John B. Stetson di Philadelphia abbia inventato il cappello da cowboy il settembre. 18, 1865.

Mentre Stetson riceve un sacco di credito, il suo contributo è stato meno di un inventore e più di un divulgatore. Una cosa simile può essere vista con quella che chiamiamo la chiave a Mezzaluna, che in realtà è solo una chiave regolabile che la società Crescent ha reso popolare.

Non dovrebbe sorprendere che un cappello a tesa larga e alto per fornire un cavaliere a cavallo con isolamento e ombra sulla sua testa non fosse un’invenzione americana. In realtà, tale copricapo risale fino ai cavalieri mongoli del 13 ° secolo.

Gli americani iniziarono a muoversi verso ovest 400 anni dopo, e indossarono un certo numero di cappelli durante quel periodo, tra cui cappelli a cilindro e derby. Il bowler era particolarmente popolare. Un noto autore lo ha definito “il cappello che ha vinto l’Occidente.”

Secondo Hats & i cowboy che li indossano dal texano Bix Bender, cappelli molto simili al moderno cappello da cowboy erano indossati dai conducenti di bestiame messicani del Messico settentrionale, ben prima che Stetson iniziasse a produrre in serie il suo disegno nel 1865.

Advertisement Pubblicità – Storia continua qui sotto St

Stetson chiamato il suo cappello Il capo delle pianure e destinato ad essere un copricapo durevole che potrebbe sopravvivere gli elementi robusti incontrati dagli uomini che lavorano nell’industria del bestiame fuori Ovest. Stetson originariamente utilizzato beaver feltro per garantire il cappello sarebbe impermeabile. Così stretto era il disegno, si diceva che il cappello avrebbe trattenuto l’acqua con cui un cowboy avrebbe innaffiato il suo cavallo.

Questa caratteristica è creduto da alcuni di essere stato parte delle origini del termine “dieci galloni” cappello, anche se in realtà conteneva solo tre quarti. Può anche essere una distorsione della parola spagnola galán, che significa bello, o può essere correlato alla larghezza di una fascia da cappello messicana. Nessuno è esattamente sicuro.

Originariamente, i cappelli non avevano l’ammaccatura lungo la parte superiore o una tesa arricciata, come mostrano la maggior parte delle fotografie dei primi anni del 1800. Questo disegno è nato accidentalmente in un primo momento e poi in seguito come una questione di moda cowboy. Si dice anche che la tesa arricciata impedisse al cappello di rimanere intrappolato in un lazo.

Animatori, come Buffalo Bill con i suoi spettacoli Wild West e Western di Hollywood, reso popolare i cappelli Stetson. Gran parte delle caratteristiche originali rimangono con cappelli da cowboy moderni, grazie alla sua funzionalità, pratico come il cowboy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.